Perché mangiamo troppo di sera

Sono le 10 di sera, stai leggendo delle e-mail lasciate indietro da tempo e all’improvviso eccola lì:

Una voglia incontenibile di gelato con pezzi di cioccolato. Le ragioni di questo fenomeno?

Recenti scoperte nel International Journal of Obesityspiegano il perché le ore serali pongano un alto rischio di mangiare schifezze e sgranocchiare cibo davanti alla tv. In questo studio, i ricercatori della Johns Hopkins University School of Medicine hanno reclutato 32 adulti in sovrappeso che si sono resi volontari per due protocolli sperimentali:

  • Il primo prevedeva un pasto liquido di 698 calorie alle 9 di mattina, in seguito uno stress test 2 ore più tardi e, infine, un buffet illimitato 30 minuti dopo gli stress test;
  • Il secondo prevedeva la stessa sequenza ma partendo dalle 4 di pomeriggio e finendo alle 6 e 30 di sera.

Entrambi i gruppi hanno iniziato il proprio protocollo dopo 8 ore a digiuno. Sono stati effettuati esami del sangue per misurare stress e fame ormonale e i partecipanti hanno anche provveduto a fornire informazioni soggettive sui propri livelli di pienezza.

I ricercatori hanno scoperto che l’ora del giorno influenza significativamente i livelli di appetito, con quest’ultimo maggiormente percepito alla sera rispetto alla mattina. Mangiare più tardi nel corso della giornata ha dimostrato che riduce inoltre i livelli di peptide YY nel sangue: un ormone connesso all’appetito.

In aggiunta, le scoperte hanno suggerito che lo stress potrebbe incrementare gli ormoni della fame più alla sera che alla mattina presto e che l’influenza ormonale sull’appetito appare essere maggiore per le persone che tendono a ingozzarsi.

Così, coloro che sono vulnerabili a raid notturni nei pressi del proprio frigo dovrebbero provare piuttosto a valutare strategie quali eseguire camminate notturne per ridurre lo stress; consumare più calorie al giorno presto; mangiare cibo ad alto contenuto proteico, ricchi di fibre per domare la fame; e limitare l’esposizione al cibo adatto a stare davanti la tv che colpiscano le voglie.