fbpx
 

Prepara al meglio il “Fornacione Night”

Prepara al meglio il “Fornacione Night”

“alcune immagini della edizione dello scorso anno con i ragazzi della nostraPodistica”
Finalmente arriva la bella stagione e inizia a riempirsi il calendario che propone continuamente nuove sfide.
Questo articolo vuole rendere più semplice una scelta o meglio vuole aiutare chi tentenna a provare nuove emozioni partendo dal nostro istinto che è cercare nuovi stimoli.
Nulla di meglio del Fornacione night trail per iniziare.
Come tutti i reggiani sanno il Fornacione e’ una delle gare più avvincenti della nostra provincia in quanto viene effettuate a coppie e soprattutto in notturna.

Partendo dal presupposto che tu possa correre per almeno 90′ in maniera continuativa ho preparato qualche consiglio che ti servirà nelle 4 settimane prima della gara per affrontarlo nel migliore dei modi:

1) cerca un compagno di avventura con cui hai feeling e abbia più o meno il tuo passo.
2) per affrontare al meglio la gara in notturna in queste 4 settimane metti un paio di uscite serali con la torcia frontale per provare le criticità che puoi trovare.
3) prova almeno in 2 volte (la prima volta i primi 10/12 km quindi quando sei vicino alla grande quercia scendi e rientri mentre nella seconda sali in auto e fai gli ultimi km) il percorso per poi essere agevolato la sera della gara e comunque ricorda che ci sono spesso gruppi che vanno a provarlo per aggregarti ed anche gli organizzatori sono molto disponibili nell’organizzare uscite prova di gruppo.
4) una volta a settimana allena la salita e cerca salite di circa 2 km con 300+ (corribili con tratti più impegnativi quindi da camminare) per riprodurre lo sforzo che farai la sera della gara.
5) una volta a settimana allena la discesa (troverai discese tecniche ma anche discese in 2 campi molto veloci) .
6) una volta a settimana allena il cambio di passo quindi appena esci da una salita e trovi percorso corribile cerca di fare ritmo il prima possibile.
7) visualizza il percorso in questo periodo e cerca di immaginare la tua gara (dove dovrai camminare, dove dovrai dare una svolta, dove sarai in difficoltà,ecc….) e adotta una strategia di gara in base ai tuoi punti forti:
ad esempio se sei forte in discesa parti con più calma nelle prime salite aspettando le discese per fare la differenza.
8) escludendo i top Runner sarà una gara da almeno 2h30’/3h quindi pensa prima come gestire idratazione ed alimentazione tenendo conto che avrai comunque 2 ristori a disposizione (il primo al 10ecimo km e il secondo prima dell’ultima salita impegnativa al 15esimo km).
9) in questo periodo non dimenticare di fare almeno un’uscita veloce a settimana (ripetute sarebbe il top) per non perdere il fieno che hai messo in cascina su strada o in pista in inverno.
10) non volere strafare perché è una gara che nasconde alcune insidie e prova a goderti una delle più belle serate che il nostro calendario reggiano possa offrire.
11) nei weekend che mancano fai un’uscita dove proverai il tuo tempo di gara (non sarà proprio reale ma se ti conosci un po’ non sbaglierai di molto) affrontando dai 10 km con 500+ che è più o meno la metà della gara poi in progressione fino ai 16 km con 700+.
In questo modo avrai più dati per stimare il tuo tempo di gara.

Buon Fornacione a tutti

Fabio Caselli

 



Call Now ButtonChiama Ora
X